Quizzone ultimo atto

È l'ultimo anno per il fatidico quizzone, la terza prova della Maturità introdotta dal ministro Berlinguer e che dal prossimo anno dovrebbe svanire, lasciando spazio a due sole prove scritte, il tema di italiano e la materia di indirizzo, più un orale in cui dovrebbe venir meno la tesina per lasciar spazio a un report dedicato alla frequenza dei corsi di alternanza scuola-lavoro, dal prossimo anno obbligatoria per accedere all'esame di Stato. 

Una riforma radicale che, se confermata, porrebbe fine, dopo vent'anni, ad una delle prove più complicate e più copiate (dati di Skuola.net) dell'intera Maturità. Sostanzialmente, dunque, una buona notizia. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *